NEWS – Gosens, Zaccagni, Kvara, Mazzocchi, Spinazzola, Lukaku, Solbakken and the panchina Verona – SOS Fanta

Serie A will shut per i Mondiali in Qatar, in corso oggi slab 11 alle 20 con quattro partite in programma. Il campionato riprenderà il 4 gennaio 2023 con tutte le squadre in campo per la 16a giornata. Tra campo e mercato, ecco gli aggiornamenti in chiave fantacalcio (anche in ottica scambi).

GOSENS –Robin Gosens in seguito alla delusione per la mancata convocazione ai Mondiali vuole trovare più spazio. Chiuso dalla concorrenza di Federico Dimarco all’Inter, l’esterno ex Atalanta si guarda attorno alla ricerca della miglior occasione di mercato. Cosi The Gazzetta dello Sport oggi ha fatto il punto sul suo futuro verso gennaio. Con importanti notizie anche in chiave fantacalcio: “I nerazzurri speravano che un Gosens di nuovo arrembante con la Germania avrebbe prodotto un doppio effetto: da un lato sarebbe cresciuto l’entusiasmo dell’esterno depresso dal vedere davanti a sé Dimarco; dall’altro avrebbe supplied to Robin a helpful vetrina per solicitation eventuali compratori. Nessuna delle due possibilità si è realizzata, ma non è cambiata una cosa in casa Gosens: la voglia di avere più minuti in campo. I 548′ che gli ha concession finora Inzaghi non bastano e Robin reclama spazio, reed pit solo in prestito. Su questo terreno negli ultimi giorni si è fatto avanti il ​​suo Schalkethe squadra per cui faceva il tifo da bambino ea cui serve riempire una casella a sinistra. […] Se lo Schalke è pronto a pagare lo stipendio da 2.5 milioni, con il Bayer Leverkusen si sta discussendo in by way of preliminare di uno scambio con l’olandese Mitchel Bakkerever per il ruolo di vice Dimarco”.

CORREA AND THURAM – Il futuro di Joaquin Correa è un rebus da sciogliere in casa Inter. Il Tucu in nerazzurro ha finora deluso le aspettative e si valuta un addio già nel mercato invernale. In quest’ottica, il duo Marotta-Ausilio si sta muovendo sul fronte Marcus Thuram for the eventual sostituzione dell’argentino. Ecco quanto evidentiato dalla Gazzetta dello Sport: “Nel caso di Correa, le porte del mercato sono aperte comme mai, soprattutto ora che i nerazzurri stanno pensano di anticipate un investimento sull’attacco, che tra qualche mese potrebbe essere perfino necessario: i segnali di fumo a Marcus Thuram vanno letti proprio in questa ottica. Il file sulle possibili uscite del tedesco e dell’argentino sono, quindi, sul tavolo dei direnti nerazzurri, sia dell’a.d. Beppe Marotta che governa questa pause da Milano, sia dell’a.d. Piero Ausilio, in aggiornamento professionale in Qatar. Ieri ha visto la partita di Dumfries e presto dovrebbe incontrare gli agenti di Thuram: cercherà di lasciare una breccia nel cuore di Marcus, impresa non facile mentre il potentissimo Bayern pregusta il colpo a zero nella sessione della prossima property”, if legge sulla rosea.

LUKAKU – Il CT del Belgio Roberto Martinez ha parlato in conferenza stampa alla vigilance del debutto ai Mondiali e ha offerto un aggiornamento sulle condizioni di Romelu Lukaku: “Ieri ha fatto un ottimo allenamento, non con il gruppo, ma sta progredendo in modo costante, Non abbiamo un orizzonte temporale. Non sono in grado di dire se sarà pronto per la seconda partita o la terza. Se seguo il consiglio del medico, a questo punto sarebbe la terza partita. Se seguo come si sente il giocatore, probabilimente abbiamo una possibilità per la seconda partita”, riporta FcInter1908.

ZACCAGNI – Interval of trip per i giocatori della Lazio che non sono impegnati ai Mondiali. Tutti o quasi, perched Mattia Zaccagniche da poco è diventato papa del piccolo Thiago, è rimasto a Roma e si allena a Formello. L’esterno offensive si è infortunato prima della superb del campionato (infortunio al polpaccio) e ora sta lavorando duramente per restoration and tornare at disposal of Sarri nelle migliori condizioni alla ripresa del campionato. Non ci sono dubbi, contro il Lecce il 4 gennaio Zaccagni ci sarà.

KVARA – Come e dove sta Khvicha Kvaratskhelia? La risposta arrived dall’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno in chiave ripresa del campionato: “Kvara è a Tbilisi, sta trascorrendo in patria questo periodo di vacanza continuando anche il programma di riabilitazione dalla lumbalgia in modo che sia pronto lunedì prossimo alla ripresa degli allenamenti. L’entusiasmo in patria è contagious, ha incontrato in strada i bambini autografando magliette e palloni. Kvaratskhelia è il volto-copertina del modello Napoli, che il mondo studia con grande consideration”.

MAZZOCCHI – “È solo un contrattempo, per fortuna è meno grave del previsto”. Il publish di Pasquale Mazzocchiprinted on instagram poco dopo the 18, rassicura i tifosi della Salernitana, concern dopo la word del membership campano subtle in morning in seguito al controllo clinico e radiologico al test Up. Trauma contusivo-distorivo del ginocchio destro con interessamento del legamento collaterale mediale. L’atleta ha già iniziato il trattamento fisioterapico e nei prossimi giorni sarà sottoposto advert ulteriori indagini radiologiche”, ha comunicato la società. Giovedì scorso l’infortunio pendante un allenamento in Nazionale e la prima diagnosi, che aveva già scongiurato l’intervento chirurgico. Inevitabili gli interrogativi sui tempi di recupero. Di qui il publish di Mazzocchi, che aggiunge: “Sfrutterò ogni ora di ogni giornata di questa sosta per tornare in campo. “Farò presto”, the antidoto è semper il veleno!”, ovvero il fuoco dentro, la voglia di tornare. Come riporta il Corriere dello Sport, the ex Venezia punta a rientrare per la gara col Milan del 4 gennaioaltrimenti per quella col Torino di quattro giorni dopo o, nell’ipotesi peggiore, per il match di Bergamo del 15 gennaio.

SPINAZZOLA – La Roma departed for the tour in Giappone in this system for November 22 and 29. Quest’oggi però i giallorossi si sono regolarmente allenati a Trigoria sotto lo sguardo attento di José Mourinho. In campo insieme ai compagni anche Leonardo Spinazzolache ha dunque smaltito la lesione al retto femorale sinistro rimedata in allenamento lo scorso 30 ottobre. Alla ripresa sarà regolarmente a disposizione per la sfida contro il Bologna.

SOLBAKKEN – È iniziata ufficially ieri the journey of Ola solbakken in opposition to Roma. Oggi La Gazzetta dello Sport è tornata sui dettagli contrattuali, ma si è soffermata anche sul ruolo che avrà il giocatore con José Mourinho: “Ieri Solbakken, sbarcato a Fiumicino insieme alla fidanzata Thea, prima è stato sottoposto alle consuete visite mediche presso la clinica Villa Stuart, poi ha stabilito con i preparatori giallorossi un piano di lavoro in autonomy. Nel frattempo cercherà di ambientarsi il prima possibile nella Capitale, visto che a meno di colpi di scena, causa Bodo non potrà unirsi alla squadra, in partenza oggi per il Giappone. Intanto, però, ha firmato un contratto fino al 2027 (4 anni e mezzo) per circa un milione più bonus crescenti. Da gennaio, comunque, cominceranno le ripetizioni speed up di Roma. Sulla carta, Solbakken sembra essere il primo cambio per gli attaccanti dietro la punta unica. Ovvero, in una turnazione probabile in vista degli impegni infrasettimanali, il norvegese potrebbe prizeere il posto sia di Dybala che di Zaniolo. Ma questo sarà solo l’inizio della sua avventura, perché tutti sanno comme José Mourinho, a chi lo segue ciecamente, è pronto a dare fiducia immediata a dispetto di qualsiasi gerarchia”, si legge.

VERONA – In onda su Sky Sports activitiesthe esperto di mercato Gianluca Di Marzio ha parlato così della panchina del Verona: “Il Verona ha inaugurato un new corso con il ritorno di Sean Sogliano come direttore sportivo. Il Verona vuole evitare la retrocessione, ma lo farà con questo allenatore? Sogliano vuole vedere la squadra allenarsi e non vuole decidere prima di vedere Bocchetti sul campo. Da quello che so l’intenzione è di confermare Bocchetti, affiancandogli un tutor dato che Bocchetti non ha il patentino e la deroga è scaduta. L’concept è quella di proseguire con Bocchetti a meno di sorprese”, le sue parole.

EMOLI – Il presidente dell’Empoli, Fabrizio corsi, ha rilasciato alcune dichiarazioni al quotidiano Il Tirreno parlando della squadra: “Il mercato di gennaio potrebbe cambiare l’assetto ei valori di molte squadre che sono in lotta per non retrocedere. In teoria anche della nostra, ma al momento noi non abbiamo in mente di fare grandi cose a gennaio. In Zanetti vedo tanta passione, tanta qualità e quantità di lavoro. Sono elementi che consentono anche di far migliorare i giovani che abbiamo in rosa. Fazzini e Baldanzi si pensava di lanciarli anche più tardi. Il fatto che abbiano anticipates i progressi è positivo. Bisognerà gestirli e aiutarli a migliorare la consistenza atletica. Hanno altri due o tre anni per maturare. Io so che la squadra ha grandi margini di crescita. Poi, ripeto, il piazzamento dipenderà anche dal mercato delle altre”.

QUAGLIARELLA“Quagliarella cedibile, presto il faccia a faccia”titola oggi Il Secolo XIX. Il suo nome, fa sapere il quotidiano, è nella lista dei 10 cedibili Che Dejan Stankovic ha comunicato al CdA blucerchiato. The corporate ora è disposta a collaboratere in tutto e per tutto con Quaglia per trovare la miglior soluzione. Da capire se in caso di cessione dirà addio anche al fantacalcio o se resteà in Serie A per una new esperienza.

SPEZIASpezia a caccia di rinforzi per l’attacco. così La Gazzetta dello Sport ha parlato del casting in corso in vista del mercato di gennaio: “Lasagnain primis, my pure Djuric (che piaceva dalla scorsa property) and Piccoli (già per una stagione con quella maglia). La scelta dello Spezia per l’alternativa/compagno di Nzola parte da questi nomi, tutti del Verona. Il primo, che Gotti aveva all’Udinese, è davanti a tutti. Anche all’estero si guarda con attenzione, visto che lo stesso chief soccer officer Macia, nei giorni passati, ha sottolineato: “Il gol ci cambia la vita, dobbiamo trovare un attaccante, senza mettere pressioni a Nzola”. dune tra i papabili anche Livaja dell’Haiduk e Dursun del Fenerbahce“, if legge.

Leave a Comment