Cannavaro wins the sfida with De Rossi. Okay Reggina, wager Bari and Cagliari

Classifica Serie B

Bari-Sudtirol 2-2

La gara si accende all’8′ quando i padroni di casa si rendono pericolosi con una conclusione di Salcedo sula quale è decisiva la deviazione di Zaro. Instantly the duplicate of the Sudtirol che all’11’ colpisce il palo con un mancino scoccato dal restrict da Rover. Sudtirol in vantaggio al 21′: Tai insacca di testa su cross di Belardinelli, 1-0 confermato anche da un lungo controlo del Var. Ancora Belardinelli protagonista al 37′, minuto del raddoppio ospite: suo il cross che Odogwudi testa, indirizza alle spalle di Caprile. Al 43′ he bari agreed: Bellomo da punizione put dentro per Di CesareChe trova il colpo di testa vincente, 1-2. Nel secondo tempo ci prova Salcedo Hazard bari: pallone largo di molto. Used all 8′ Sudtirol con Rover: Odogwu serve il quantity 18 degli altoatesini che non inquadra la porta. A minuto dopo ci prova Bellomo, tiro alto sopra crossed it. Al 15′ ci prova ancora Salcedo, conclusion imprecise. He bari colpisce anche la traversa al 18′: Scheidler if gira in space e scocca un potente destro che if stampa sul ascende. Il gol del pareggio dei galletti arrived at 20′: Ricci crossa per Salcedo che si coordinated e supera Poluzzi con uno splendido destro al volo. Nel ultimate Poluzzi salva in tuffo sulla girata di Antenucci. Reply he Sudtirol con il tiro fuori di poco di Carretta.

Bari-Sudtirol: desk and statistics

Cagliari-Pisa 1-1

He Pisa sturdy begin: al 2′ Morutan serve Tramoni che sfiora il gol dell’ex, ma la sua conclusione è troppo debole per impensierire Radunovic. Ritmi alti e al 13′ ancora la premiata ditta Morutan-Tramoni confeziona l’help per Torregrossa che la mette in rete, ma è tutto annullato per offside. Pericolosissimo il Cagliari al 18′ quando Lapadularaccolto an eccellent suggerimento di Violacolpisce male a tu per tu con il portiere Livieri, fumed the event. Nel ultimate it Cagliari right here you go con Deiola il cui colpo di testa su cross di Nandez completed di poco alto. Nella answered it Cagliari go vicino al vantaggio con Deiola al 4′: traverse di Nandez e colpo di testa del capitano rossoblù che finisce fuori da distanza ravvicinata. Handed a minuto ed è il Pisa a sbloccare it match: errore di Altare che knock per Radunovic, Morutan anticipated il portiere rossoblù, lo salta e insacca in rete. Al 9′ Cagliari advert un passo dal pareggio: nook di Violasul primo palo Torregrossa male devia he pallone e taken the incrocio dei pali della propria porta. Che rischio per il numero 10 nerazzurro, autogol sfiorato. Al 22′ Lapadula pareggia i conti sfruttando a dovere il gran cross di Luvumbo and anticipating Rus con un colpo di testa vincente. Al 26′ grand risposta del portiere del Pisa Livieri sul tiro a botta sicura di Viola. Poco dopo ci prova Mancosu con un tentativo dai 35 metri a sorprendere Livieri: he portiere del Pisa blocca però in due tempi. Al 40′ prodigious intervento di Radunovic: he portiere del Cagliari respinge in nook lo splendido tiro al volo di Toure su cross di Mastinu.

Cagliari-Pisa: desk and statistics

Cosenza-Palermo 3-2

Primo squillo all’11’ quando il Cosenza if fa vivo con Florenzi che, ricevuta palla da D’Urso, dappprima might be accentuated per poi tentare un destro che colpisce l’esterno della rete. Ancora Cosenza at 22′, my Rispoli non arrived di un soffio sullo splendido cross di Calo. Al 29′ he Palermo lose Devetakentered Crivelloe al 41′ arrived una ghiotta occasione per il Cosenza con Rispoli che si coordinated benissimo sul cross basso di D’Ursoprovvidenziale the deviazione di Mateju. If ribalta he brow did he go Palermo: Di Mariano serve Brunori il cui destro è vincente, 1-0. Ma in pieno recupero (46′) got here he wager: Florenzi choose up the invitation di Rispoli e di prima intention spedisce la palla in rete, 1-1. All’11 Cosenza ahead con la rete di Rigionecongratulations to tramutare in rete di destro il suggerimento vertical di voice. Pareggia all of the sudden Palermo al 14′: è ancora Brunori a insaccare la sfera in rete con un colpo di testa vincente. Al 18′ occasionissima Palermo con Di Mariano che, dopo una splendida azione in solitaria, ne supera due e calcia in porta con il destro: risponde Marson with a big parata. Subito dopo il Cosenza segna il terzo gol con il colpo di testa vincente di Larrivey su fantastico cross di D’Urso. Prova to react it Palermoil tiro di Segretutto solo davanti alla porta, trova il grande intervento di Marson. Al 42′ nice alternative for him Palermo: cross di Worth, Vido sfiora la rete di testa. Il gioco si closed per un test del Var per presunto fallo di mano nell’space del Cosenza. Poco dopo viene ammonito Rigione per il fallo di mano commesso e viene assegnato calcio di rigore al Palermo. Per le proteste espulso Vallocchia of the Cosenza dalla panchina. Al 45′ si presenta dal discetto Brunori che si fa ipnotizzare da Marsongenuine protagonist of the day.

Cosenza-Palermo: desk and statistics

Modena-Perugia 1-1

Fasi di studio iniziali, i primi minuti trascorrono senza grandi occasioni sino al 18′ quando, in space del Perugia si insinua falcinelli che viene schermato da casasola. Al 22′ he modenese Diaw si rende protagonista di una rapidissima discesa sulla corsia destra, ma il suo cross viene controllato da un attento curado. Ancora Diaw al 26′: stavolta il suo passaggio trova falcinelli che tried the conclusion che si spegne a lato di poco. Al 37′ Perugia in vantaggio: casasola vola in ripartenza e tocca per bartolomei che con un filter trova Di Carmine in high quality bat Gagno, 0-1. Hi there scadere si pareggiano i conti: falcinelli serve Diaw in sovrapposizione che tocca per Tremolada, piattone destro e palla all’angolo, 1-1. Nel secondo tempo al 10′ proves the conclusion falcinelli: il tiro del quantity 11 del Modena end fuori. Al 23′ il tentativo in rovesciata di Kouan trova il muro di maglie gialle del Modena. Al 30′ Cittadini salva i padroni di casa liberando l’space dopo un retropassaggio impreciso di Pergraffi. Nel ultimate spinge it Modena: conclusion di Gerli deviated from Olivieri, pallon in nook. Gli ultimi assalti del Modena Trovano la fiera opposizione della retroguardia del Perugia.

Modena-Perugia: desk and statistics

Parma-Cittadella 3-1

Parma in vantaggio al 17′: sugli sviluppi di un calcio di punizione di Estevez c’è la torre di Valentine che appoggia per Del Prato il quale insacca di potenza sottomisura, 1-0. Al 24′ il portiere del Parma Corvi rischia il patatrac facendosi quaso soffiare il pallone da Varela che però non trova il tempo per la beat a rete. Pericoloso il Parma al 32? English fishing sohm che di prima intention calcia ma trova la deviazione in angolo di Perticone. Al 42′ buona occasione per il Cittadella con Antonucci che di testa sugli sviluppi di un angolo manda alto. Ultimo sussulto con English Che trova l’opposizione con il corpo di Visentin. He Cittadella si rende pericoloso nella ripresa: al 2′ Antonucci lascia leaves a diagonal potente che finisce lontano dal secondo palo. Al 7′ Osorio salva tutto dopo l’uscita a vuoto di Corvi. Brividi per il Parma. Raddoppio dei ducali al 12′: cross in mezzo di sohm, Digital camera put inside it pallone. Dopo un consulto con il Var, volpy confirmed he gol. Earlier than it Parma 2-0 over Cittadella. Al 24′ right here prova Varela with a potent shot, Corvi block. He Cittadella accorcia al 26′ con la rete di Antonucci: il fantasista dei veneti insacca con il destro la palla spizzata da Beretta verso il secondo palo sugli sviluppi di a nook. Nel ultimate doppia alternative Parma con Bernabè: lo spagnolo prima manda a lato di poco con un tiro al volo su cross di Oosterwoldepoi concludes a botta sicura ma bravo Perticone a respingere in scivolata.

Parma-Cittadella: desk and statistics

Spal-Benevento 1-2

Hi there Spal bastano 10 minuti per passare in vantaggio: ci pensa Esposito che si incarica della beatta di una punizione, optando per la beatta a rete, traiettoria perfetta all’incrocio dei pali e Palari crushed, 1-0. Al 33′, sugli sviluppi di una puunizione di Fariashe portiere della Spal Alfonso if lascia sfuggire la sfera e Cappellini la insacca: the arbitro dappprima concede la marcatura, poi richiamato al Var ravvisa una spinta di Murgia in barriera, rete annullata. Nel secondo tempo la Spal è costretta a giocare in dieci dal 17′: espulso Peda per un duro intervento in ritardo su Fuller. Al 29′ he Benevento rimette in equilibrio la gara trovando il gol del pareggio con Capellini: tacco vincente del difensore dei sanniti dopo un disimpegno errato di Tripaldelli. He Beneventogalvanizzato, dopo tre minuti completa la rimonta: La Gumina in space calcia con il mancino battendo Alfonso.

Spal-Benevento: desk and statistics

Venezia-Reggina 1-2

Al 10′ handed in Venezia, silly pohjanpalo che, dopo essere andato by way of per vie centrali, si attesta sui 20 metri da dove lascia partie una conclusione potente che batte un Ravaglia not good: 1-0. Non si placa il Venezia, che al 13′ ci riprova con Crnigoj, the cui concluded impatta sulla crossed. La Reggina riesce a rendersi pericolosa al 16′, quando Canotto chiama Joronen alla deviazione sopra crossed it. Al 22′ rete annullata al Venezia dopo il test del Var: Giraudo with aveva toccato nella propria porta, ma c’period offside di andersen nell’azione che che aveva portato Zampano al cross. Ancora Venezia at 31′: Johnsen tried it pallonetto su Ravaglia, my la palla ended sul fondo. Il Venezia torna a provarci al 31′ con Johnsen (pallonetto sul fondo), al 38′ con andersen (Ravaglia tocca oltre il palo) e infine con modolo che al 39′ supera Ravaglia say testa, my Gagliolo salva tutto sulla linea. Il pareggio della Reggina arrived al 10′ del secondo tempo: Main calcia in porta, Joronen tocca il pallone sul palo, ma è Canotto a puttere dentro il più simple dei tap-in. Al 31′ the Reggina ribalta it match con Hernanibravo to sfruttare un rimpallo e freddare di piatto Joronen. Nel ultimate alternative Venice: rasoterra di Pierini sugli sviluppi di un nook, reattivo Ravaglia che salva tutto dopo un’uscita a vuoto.

Venezia-Reggina: desk and statistics


Leave a Comment